Concedetevi una vacanza
intorno a un filo d’erba,
dove non c’è il troppo di ogni cosa,
dove il poco ancora ti festeggia
con il pane e la luce,
con la muta lussuria di una rosa

(Geografia commossa dell’Italia interna di Franco Arminio)

Il ritmo musicale più vicino a quello dei battiti del nostro cuore è andante.
Una volta, forse. Perché se ascolto il mio cuore oggi direi che va a un ritmo a dir poco allegrissimo. Lavoro, figli, preoccupazioni, corri sennò perdi il treno, oggi c’è traffico e domani pure, che faccio da pranzo vabbè prendo un panino al volo.

Ma in vacanza…

In vacanza vorrei vivere il tempo che non riesco a vivere ogni giorno. Vorrei rallentare, tornare a ritmi più umani, camminare in mezzo alla natura e fermarmi a guardare un filo d’erba ogni volta che mi va. Vorrei scoprire luoghi e itinerari meno battuti, fermarmi a parlare con le persone e trovarmi a inseguire loro suggestioni e consigli.

Per questo nasce Andante Tuscany.

Per chi, come me, vuol viaggiare nella natura, scegliendo strutture piccole, familiari e attente all’ambiente. Per chi vuole assaggiare cibo biologico e genuino, ammirare con tutta calma opere d’arte lontano dal caos dei grandi musei cittadini, scoprire la vera artigianalità locale.
Per chi vuole provare a vivere a un’altra velocità.

La campagna Toscana è la meta ideale, dietro ogni collina si nasconde una pieve, un campanile, una bottega, una fattoria. Lasciati andare al viaggio e vedrai che il tuo cuore riprenderà il ritmo Andante.